Il segreto dei suoi occhi

segreto_suoi_occhiChiariamo un’altra cosa: non è assolutamente detto che nelle mostre cinematografiche vinca uno tra i migliori film in concorso, figuriamoci poi cosa può accadere per le assegnazioni dei Premi Oscar, visto che rispondono anche a logiche differenti. Quest’anno, ad esempio, il film più premiato è stato il sopravvalutatissimo The Hurt Locker con 6 statuette, tra cui quella per il miglior film.
Che agli Oscar spesso non vinca il migliore o il più decente lo sanno anche i critici cinematografici ed è forse proprio per questo che finiscono per guardare con un po’ di sospetto i “trionfatori”, soprattutto quando a vincere non è il candidato da loro prescelto.
La sto facendo così lunga perché per Il segreto dei suoi occhi, vincitore dell’Oscar come miglior film straniero dopo aver superato la concorrenza di titoli favoriti come Il nastro bianco e Il profeta (che non è purtroppo un film su Delio Rossi), il consenso della critica non è stato unanime. Uscito a giugno in Italia e soltanto ieri alla periferia di Salerno, il film del regista argentino Juan José Campanella si muove invece con successo tra gli interstizi di generi differenti che si intrecciano tra passato e presente, tragedia ed ironia, resistenze e cedimenti alla passione, delicate introspezioni e inevitabili scontri con la Storia. Ma ciò che maggiormente colpisce è la rigorosa regia che gestisce anche alcuni azzardi stilistici fino ad esplodere in memorabili sequenze (come quella allo stadio di Avellaneda).
Eppure, nonostante il suo ispirato talento, l’unico altro film di Campanella uscito in Italia è stato, quasi 10 anni fa, Il figlio della sposa (ancora una volta con il suo attore-feticcio Ricardo Darín), mentre per il resto è stato sempre dimenticato dalla distribuzione di casa nostra. Il fatto confortante è che tali “disattenzioni” non dovrebbero ripetersi in futuro grazie al credito derivante dalla vittoria dell’Oscar e dalla regia in serie televisive di successo come Dr.House e Law&Order.
Ad ogni modo, Juan, non perdiamoci di vista!

Annunci